Abitare in un paese in provincia di Modena: ecco tutti i vantaggi

Quando si pensa a un paese, piccolo o grande che sia, c’è una cosa che sappiamo con certezza: non si tratta di una città. Al primo impatto, questo può sembrare uno svantaggio.

Tuttavia, la verità è che, in questa scelta, possono esserci più pro che contro! È chiaro che tutto dipende dalle esigenze e dai punti di vista, ma noi abbiamo deciso di parlare dei fatti.

Con questi presupposti, rispondiamo a questa domanda: cosa significa abitare in un paese in provincia di Modena?

Vivere sereni: la tranquillità non è un optional, ma bensì una costante

Come ben sapete, molte famiglie o coppie si allontanano dalla città per assaporare una tranquillità quasi introvabile all’interno di una metropoli. In seguito, dopo aver provato ad abitare in un paese… la maggior parte delle persone non vuole più tornare indietro. Poi, ci sono coloro che hanno sempre vissuto in una piccola cittadina e che mai accetterebbero di cambiare casa per risiedere in una città più grande!

Abitare in un paese in provincia di Modena fa proprio questo effetto: dona quella tranquillità alla quale aspirano molte persone e a cui altre non potrebbero mai rinunciare. Quasi tutte le località della zona sono cariche di comodità, nel senso che offrono agli abitanti proprio tutto quel che serve. In pratica, non portano nessun cittadino a doversi obbligatoriamente spostare per fare la spesa o le varie commissioni.

Allo stesso tempo, però, sono circondate da filari di viti, frutteti e testimonianze storiche di epoca medioevale… Abitare in un paese in provincia di Modena vuol dire inoltre allontanarsi dal troppo smog, dal caos e dal traffico.

Gli altri vantaggi per chi decide di abitare in un paese in provincia di Modena

In queste zone, la natura è presente in modo prorompente, così come anche le tradizioni contadine. Queste portano senz’altro all’organizzazione di numerose sagre, feste ed eventi che si snodano durante tutto il periodo dell’anno. Pertanto, si tratta di un territorio tranquillo… ma non troppo!

Tra l’altro, non dobbiamo dimenticare che questa è la terra dell’aceto balsamico di Modena e del Lambrusco, ma non finisce di certo qui: l’offerta enogastronomica è a dir poco notevole.

Per coloro che vogliono trasferirsi in uno dei piccoli centri della provincia di Modena, è utile sapere che la maggior parte di essi sono ben collegati alle località più grandi, grazie all’autostrada e a diverse strade secondarie. Infine, c’è un altro dettaglio da non sottovalutare: è possibile trovare offerte immobiliari interessanti.

Ampi spazi a prezzi più bassi rispetto alla città

Oltre alla tranquillità, dobbiamo considerare il fattore risparmio. Infatti, chi sceglie questa zona può trovare soluzioni abitative convenienti e adatte a tutte le esigenze e preferenze.

Nella vivace Castelfranco Emilia, a San Cesario sul Panaro oppure nella storica Spilamberto, è possibile trovare case, appartamenti, ville e casali. Tutti immobili in grado di soddisfare e superare le aspettative, rispettando il budget preventivato. Questa parte del modenese può essere scelta persino da chi desidera una seconda casa, dove trascorrere week-end all’insegna della tranquillità e del relax.

Pertanto, se stavate pensando di abitare in un paese in provincia di Modena o di comprare un immobile in questa zona per affittarlo e/o per le vostre pause dalla grande città, non esitate a contattarci. Per i nostri clienti, siamo sempre alla ricerca di occasioni da non perdere!

AAA Cercasi casa: i consigli da non sottovalutare

Cercare casa è un’operazione complessa, in cui non possiamo lasciare alcun dettaglio al caso. Chi cerca una nuova abitazione, indipendentemente se in locazione oppure da acquistare, deve prestare la massima attenzione e valutare tanti fattori. Solo così potrà davvero scegliere la soluzione migliore possibile e riuscire a soddisfare appieno le proprie esigenze. Proprio per questo, abbiamo deciso di darvi alcuni consigli che potranno fare la differenza. Cominciamo subito.

Cercare casa in affitto: cosa fare?

Quando si cerca una casa in locazione, appare ovvio che il primo fattore da considerare è il budget che si è disposti a spendere. Identificare l’importo più giusto, in base alle personali risorse economiche a disposizione, consentirà inoltre di fornire ai professionisti incaricati tutte le informazioni necessarie. Queste ultime permetteranno loro di proporre le opzioni più consone e ottimali anche relativamente alla zona richiesta.

Il secondo fattore che determina la scelta dell’immobile da affittare è quello della metratura. Di quanto spazio avete bisogno? Quest’ultimo dovrà essere rilevato anche in prospettiva di un prossimo futuro e dei progetti a breve e lungo termine. Ad esempio, una giovane coppia potrà cercare una casa in affitto che sia un po’ più grande del necessario, magari nel caso stia pensando di allargare la famiglia.

Un altro elemento da considerare, come accennato in precedenza, è la zona in cui si desidererebbe abitare. In questo caso, ci sarà da valutare la distanza dal lavoro, dai parenti e le varie esigenze personali. Con questi “requisiti” in mente e con le idee più chiare, sarà possibile riuscire subito a fare una prima selezione, che permetterà di estrapolare le migliori offerte immobiliari.

Cercare una casa in vendita: i consigli prima di procedere all’acquisto

Acquistare un immobile è un’operazione da trattare con tutte le dovute attenzioni, proprio per via del significativo investimento da effettuare. Inoltre, è necessario considerare che potrebbe rivelarsi una soluzione abitativa definitiva… Quindi, è meglio non commettere errori! Siete d’accordo?

Persino in questa eventualità, cercare una casa da acquistare può essere più semplice se si hanno le idee chiare. Perciò, prima ancora di partire con la ricerca, bisognerà stilare una lista di esigenze e preferenze, che dovranno comprendere il budget disponibile, la metratura ideale e la zona migliore per tutti i componenti della famiglia.

Dopo aver fatto una prima selezione, sarà necessario non solo visionare l’immobile, ma anche far verificare dal proprio notaio lo status dell’abitazione, attraverso visure ipotecarie e catastali. Questa verifica permetterà di acquistare un immobile sul quale non gravano delle occulte passività.

Sempre al notaio sarà opportuno chiedere un preventivo relativo alle imposte e alle sue competenze. Facendo così, ci si potrà assicurare che queste spese possano tranquillamente essere incluse nel budget precedentemente stabilito.

Sarà utile inoltre valutare attentamente l’entità dell’eventuale mutuo da richiedere e, in caso sia presente, contattare l’amministratore condominiale per conoscere le spese annuali e altri rilevanti dettagli. Infine, non bisogna dimenticare di far controllare gli impianti esistenti, che dovranno essere efficienti e, chiaramente, a norma di legge.

Il suggerimento finale per tutti coloro che desiderano cercare una casa nel modo giusto

Troppi elementi da considerare? Sicuramente sì, cercare casa non è facile. Proprio per questo, è preferibile rivolgersi sempre alle migliori agenzie immobiliari: i veri professionisti potranno seguirvi dall’inizio alla fine, dalla selezione alla decisione finale, dalla trattativa alla firma del contratto. Progetto Casa può aiutarvi a cercare casa e fornirvi tutta l’assistenza necessaria. Perciò, non esitate a contattarci!