fbpx

Una casa a Spilamberto: le proposte per una zona unica

Spilamberto è una cittadina che si divide tra storia e natura. Offre molti vantaggi soprattutto per chi desidera comprare un immobile. Pertanto, oggi andiamo alla scoperta del territorio, spiegandovi cosa significa davvero comprare una casa a Spilamberto.

Un borgo dalle mille risorse

In provincia di Modena, vicino all’uscita di Modena Sud dell’Autostrada del Sole, si trova Spilamberto, una cittadina ideale per coloro che stanno cercando una vita serena, ma senza rinunciare alle comodità. In quello che è un percorso conosciuto come strada dei Castelli, Spilamberto incarna lo spirito di un autentico borgo Medioevale.

La cittadina fu fondata agli inizi del XIII secolo dai modenesi, con l’intento di difendere il loro confine. Oggi vi risiedono quasi 13.000 abitanti, fieri di vivere in un territorio appartenente all’Unione Terre dei Castelli insieme a Castelvetro di Modena, Vignola, Castelnuovo Rangone, Marano sul Panaro, Guiglia, Zocca e Savignano sul Panaro.

Uno dei motivi per comprare una casa a Spilamberto è senz’altro dato da tutto questo: storia, natura, cultura e tranquillità. Tuttavia, è utile sapere inoltre che il tessuto urbano mantiene inalterato lo stile con il quale fu concepita la cittadina. In pratica, Spilamberto si presenta come un affascinante e suggestivo borgo, che nel tempo ha saputo conservare la sua origine.

Spilamberto è anche tradizione. Infatti, è terra dell’aceto balsamico che in questa zona è rigorosamente prodotto seguendo le modalità artigianali di una volta, all’interno delle più importanti acetaie del territorio.

Spilamberto

Comprare una casa a Spilamberto: la comodità è assicurata, ma non solo

Sicuramente, all’interno del centro non manca nulla. Ad ogni modo, chi desidera comprare una casa a Spilamberto potrà contare inoltre sulla notevole vicinanza con Modena e su intelligenti collegamenti stradali. In pratica, la comodità è all’ordine del giorno, sia per chi ama spostarsi che per coloro che non vogliono allontanarsi troppo da casa.

Nonostante questo, sono proprio la bellezza dei dintorni, l’originalità del borgo e i tanti appuntamenti delle manifestazioni enogastronomiche, che si tengono ogni anno, a trasformare Spilamberto in un luogo ideale dove comprare casa.

Tra le tante possibilità di appartamenti e ville in vendita, noi di Progetto Casa abbiamo scelto quelle più interessanti, capaci di catturare la vostra attenzione e di soddisfarne i criteri.

Le possibilità per chi desidera comprare una casa a Spilamberto

Possiamo proporvi soluzioni abitative a Spilamberto e dintorni, che possono concretizzarsi in miniappartamenti, in appartamenti a due, tre e quattro stanze, o anche in villette ideali per una famiglia alla ricerca della privacy e della sua indipendenza.

La nostra proposta di immobili in vendita a Spilamberto è così variegata che permette a noi di Progetto Casa di offrirvi soluzioni abitative sia in edifici nuovi che storici, riuscendo così a soddisfare qualunque esigenza e preferenza.

Scegliendo di comprare casa a Spilamberto godrete della tranquillità della campagna che circonda il paese. Potrete vivere in un centro a dimensione umana, dimenticarvi la frenesia ed il caos che regna in una città, e assaporare i sapori di un tempo che qui sono stati gelosamente custoditi… Se la vostra idea è questa, Progetto Casa ha proprio quello che fa per voi. Vi aspettiamo in una delle nostre sedi!

 

Comprare casa: cos’è il rogito?

L’acquisto di un immobile è un momento topico nella vita di ognuno di noi. Tuttavia, se pensate che sia difficile trovare la casa giusta, quella che fa proprio al caso vostro, è bene che non sottovalutiate tutto il contorno burocratico che accompagna un atto giuridico vero e proprio come un acquisto immobiliare. A questo proposito, oggi vi spieghiamo una parte di questo procedimento: cos’è il rogito?

Iniziamo dalle basi: cosa dovreste sapere se desiderate comprare casa?

La compravendita di un immobile è un atto giuridico mediante il quale si trasferisce la proprietà di un bene immobiliare da una persona (o più) a un’altra (o a più persone), a fronte del pagamento di un corrispettivo economico precedentemente pattuito.

Affinché l’atto sia valido ed opponibile a terzi, è necessario che venga stipulato secondo precise norme. Non a caso, un acquisto immobiliare va perfezionato e concluso sempre davanti ad un notaio.

Quest’ultimo ha il compito di redigere un atto giuridico, altrimenti detto “rogito notarile”, facendosi garante del suo contenuto. Cerchiamo, dunque, di scendere maggiormente nel dettaglio e scoprire cosa sia un rogito.

rogito

Cos’è il rogito in breve

Rivelandosi parte integrante della compravendita di un immobile, il rogito è appunto un atto giuridico e formale, mediante il quale un soggetto (venditore) trasferisce la proprietà di un bene immobiliare ad un altro soggetto (compratore), a fronte del pagamento di un certo corrispettivo economico stabilito in sede di trattativa. Il rogito viene redatto secondo precise disposizioni.

Come anticipato, dovrà essere il notaio ad occuparsi di redigerlo, e persino di raccogliere in prima persona la documentazione necessaria. Dovrà inoltre:

  • verificare che l’immobile oggetto di compravendita sia conforme alle disposizioni in materia edilizia e catastale;
  • accertare che il venditore abbia pieno diritto di vendere il bene;
  • verificare la presenza o meno di ipoteche, o di altre incombenze che possono gravare sul bene stesso.

Gli elementi essenziali di un rogito

Il rogito notarile viene redatto in forma scritta, pena la nullità dell’atto stesso. Gli elementi essenziali in esso contenuti sono:

  1. L’identificazione certa dei soggetti che pongono in essere il negozio giuridico e la loro piena capacità ad agire e a disporre del bene;
  2. L’identificazione certa dell’immobile oggetto del rogito;
  3. Il corrispettivo economico pattuito;
  4. Le modalità di pagamento del prezzo.

Il rogito prevede inoltre un’ampia gamma di documenti che vengono allegati all’atto. Si tratta, naturalmente, di:

  • visure catastali dell’immobile;
  • planimetria dello stesso;
  • visure ipotecarie;
  • copia dell’atto di provenienza del bene e di tutte le licenze edilizie ottenute dal comune competente in caso di prima costruzione e di successive modifiche.

Una volta pronto, il rogito viene letto in ogni sua parte in sede d’atto e viene sottoscritto in ogni pagina dalle parti aventi causa. Sarà il notaio ad occuparsi della registrazione dello stesso.

Il rogito, come qualsiasi atto notarile, prevede il pagamento di un corrispettivo a carico dell’acquirente

In considerazione della complessità burocratica del negozio giuridico, e a tutela della regolarità dello stesso, il compratore che conclude l’acquisto avrà la possibilità di avvalersi dell’esperienza e della competenza degli intermediari che sono generalmente a disposizione per dirimere gli aspetti amministrativi più sostanziali. Sarà il notaio ad indicare il suo corrispettivo al momento del primo contatto.

A questo punto, conoscete tutti i principali dettagli riguardanti il rogito. Adesso, non vi resta che affidarvi a noi: Progetto Casa può aiutarvi appunto a comprare casa, ma anche a semplificare tutte queste procedure!