fbpx

Mercato immobiliare 2021: l’andamento e le novità

Quali sono i nuovi trend del mercato immobiliare 2021 e qual è la situazione attuale? Possiamo dire con certezza che il mercato nel 2020 ha vissuto un periodo di crisi, sia per quanto riguarda il settore immobiliare che molti altri ambiti. Fortunatamente, secondo le prime stime e le prime compravendite di questi mesi, nel 2021 le trattative per la cessione o l’acquisto di immobili aumenteranno.

Le previsioni per i prossimi mesi

Dopo un 2020 chiuso in negativo sotto tanti aspetti, molti analisti hanno cercato di tirare le somme sulla prima metà del 2021 e di anticipare i trend per il resto dell’anno. Secondo la maggior parte di loro, il mercato immobiliare del 2021 sta già mostrando una netta ripresa. Infatti, nelle grandi città d’Italia, tranne che a Milano e Verona, i prezzi stanno scendendo (prima tra tutte Genova). Per dare un quadro generale, è giusto far notare che i prezzi sono comunque più alti nelle città del Nord rispetto a quelle del Sud.

I vari crediti concessi dai fondi straordinari stanziati per la ripresa economica fanno sperare che si arriverà in breve tempo a controbilanciare la situazione negativa di fine 2020 e inizio 2021. Sono previste, infatti, circa 500mila compravendite, le quali segneranno almeno un +1% rispetto al 2020.

Le agevolazioni fiscali che spingeranno il mercato immobiliare 2021

A guidare la ripresa del mercato immobiliare c’è anche il testo definitivo del Decreto Sostegni bis (decreto legge n. 73/2021), pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 25 maggio 2021. Questo decreto prevede numerose novità ed incentivi per famiglie, imprese e professionisti, nonché numerose agevolazioni per gli under 36 che desiderano comprare casa in questo periodo.

Tra le novità previste è presente un fondo garanzia mutui disponibile fino a dicembre 2022, il quale sarà ulteriormente finanziato con 55 milioni di euro. Questo fondo fornirà una garanzia dello Stato, con copertura dell’80%, a coloro che hanno meno di 36 anni e vogliono acquistare un primo immobile. Sono state inoltre cancellate le imposte di registro e le imposte sostitutive su tutti i mutui. In più, in caso di pagamento dell’IVA, è previsto il beneficio del credito di imposta.

Queste agevolazioni supporteranno sicuramente il mercato immobiliare 2021, comportando un proficuo aumento delle compravendite che potrà prolungarsi per tutto il 2022.

Mercato immobiliare 2021: andamento e novità | Progetto Casa

Mercato immobiliare 2021: le nostre conclusioni

Si può dire quindi che le stime prevedono una sostanziale ripresa che, fortunatamente, è già cominciata e che potrà continuare grazie agli incentivi fiscali proposti dal Governo. Pertanto, non ci resta che seguire da vicino la situazione e, soprattutto, approfittare delle attuali agevolazioni previste per chi acquista la prima casa.

Se desiderate acquistare un immobile nell’area di Castelfranco Emilia, San Cesario sul Panaro e Spilamberto, non esitate a richiedere il supporto di Progetto Casa. La nostra squadra di agenti potrà aiutarvi a scegliere la soluzione abitativa più giusta per voi in fatto di costi, posizione, dimensioni, etc. Possiamo inoltre aiutarvi a vendere un immobile di vostra proprietà, trovando il miglior offerente e approfittando appieno della ripresa del mercato immobiliare 2021.

Decreto Sostegni bis: le agevolazioni per i giovani che comprano casa

Il Decreto Sostegni bis è stato approvato solo di recente dallo Stato italiano, ma ha già suscitato forti interessi da più parti. In particolare, tra le principali misure previste per stimolare la ripresa economica, occorre segnalare quelle che hanno lo scopo di agevolare le generazioni più giovani. Nel testo figurano, infatti, delle importanti agevolazioni per i giovani che comprano casa. Andiamo a scoprire quali sono.

Chi riguarda il Decreto Sostegni bis

Il testo definitivo del Decreto Sostegni bis (decreto legge n. 73/2021) è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 25 maggio 2021 ed è ufficialmente in vigore. Prevede numerose novità ed incentivi per famiglie, imprese e professionisti.

Durante la sua realizzazione, il Governo ha ragionato molto sul fatto che la crisi ha colpito generalmente gran parte dei settori. Tuttavia, una vittima silenziosa del Covid-19 sono stati (e in molti casi lo sono ancora) sicuramente i giovani. Molti fanno fatica ad entrare nel mondo del lavoro e quindi ad avere una propria indipendenza economica.

A questo proposito, una delle più importanti novità introdotte con il Decreto Sostegni bis è proprio quella che riguarda l’acquisto del primo immobile per gli under 36. Si tratta di un interessante insieme di agevolazioni per i giovani che comprano casa in questo periodo.

In cosa consistono le attuali agevolazioni per i giovani che comprano casa

In primo luogo, è utile dire che il Governo ha predisposto un fondo garanzia mutui. Questo è studiato appunto per fornire una garanzia dello Stato a coloro che hanno meno di 36 anni e vogliono acquistare la nuova casa in cui poter stabilire la residenza. La garanzia proposta non è al 100%, come accennato inizialmente, ma si attesta all’80%. Il fondo garanzia è disponibile fino a dicembre 2022 e a breve sarà rifinanziato con altri 55 milioni di euro.

Oltre a questo, grazie al Decreto Sostegni bis, fanno parte delle agevolazioni per i giovani che comprano casa i seguenti incentivi fiscali:

  • Sono state cancellate le imposte di registro (per tutti, indipendentemente dal reddito) catastali e ipotecarie.
  • Sono state eliminate le imposte sostitutive su tutti i mutui.
  • In caso di pagamento dell’IVA, è previsto il beneficio del credito di imposta.

Sostenere le nuove generazioni è il “diktat

Appare evidente che le agevolazioni per i giovani che comprano casa rappresentano una parte di un’interessante iniziativa orientata a sostenere le generazioni degli under 36. L’idea del Governo è quella di aiutare coloro che aspirano a potersi costruire una propria autonomia finanziaria persino in un contesto economico molto difficile. Pertanto, è davvero un buon momento per acquistare la prima casa.

Le agevolazioni per i giovani che comprano casa | Progetto Casa

Per le operazioni di compravendita nelle zone di Castelfranco Emilia, San Cesario e Spilamberto, richiedete l’aiuto di Progetto Casa. La nostra squadra di professionisti potrà spiegarvi nel dettaglio quali sono le attuali agevolazioni per i giovani che comprano casa, relative al Decreto Sostegni bis e non solo. Potremo supportarvi nella scelta e nell’acquisto, ma anche nella vendita delle vostre proprietà. Non esitate a richiederci maggiori informazioni.

Affitto o acquisto? Una decisione difficile

Cambiare casa, qualunque sia la vostra motivazione, è sempre un passo importante, che stravolgerà le vostre vite, le vostre abitudini e il vostro quotidiano. Chiaramente, può stravolgere tutto in modo positivo: basta semplicemente fare la scelta più giusta! Ad ogni modo, sorge spesso questo quesito… Affitto o acquisto?

Molte volte si tratta di una decisione davvero difficile. Pertanto, andremo ad elencarvi alcuni dettagli che potrete considerare al fine di trovare la soluzione più ottimale per voi.

Partiamo dalla soluzione più impegnativa ma più solida: l’acquisto di una casa

Da sempre, per gli italiani, comprare casa è un investimento importante. Infatti, un immobile rappresenta un bene tangibile e sicuro, al riparo dai movimenti repentini del mercato, che possono minare la serenità di chiunque.

Pertanto, di generazione in generazione, è stata tramandata la forte filosofia che vede come protagonista il possesso della propria abitazione. Si tratta di una scelta che rappresenta il raggiungimento di un essenziale obiettivo in termini di sicurezza, nonché un traguardo a cui molti aspirano.

Quindi, sicuramente, comprare casa è una buona cosa, e di certo potrà esserlo anche per voi. Perciò, se quello che abbiamo visto fa parte del vostro pensiero, e se ne avete la possibilità, optare per l’acquisto di un immobile è una soluzione che potrà fare una positiva differenza nella vostra vita.

Le “tendenze” degli ultimi anni

Nonostante quello che abbiamo appena detto, le ultime ricerche affermano che, anche in Italia, le generazioni più giovani stanno iniziando a cambiare opinione a riguardo. Il quadro rappresentativo della popolazione che va dai 18 ai 30 anni ci fornisce un pensiero diverso da quello delle generazioni precedenti.

I giovani italiani di oggi si trovano di fronte a variabili differenti rispetto a quelle a cui erano abituati i loro genitori. Il lavoro precario e la maggiore dinamicità e disponibilità a cambiare città per inseguire le proposte di impiego non sempre si sposano con l’acquisto di una fissa dimora.

affitto o acquisto

Ma allora perché comprare casa oggi?

Se non avete problemi di lavoro, come quelli accennati, i vantaggi che accompagnano l’acquisto restano sempre molti. Infatti, possedere un immobile di proprietà ci permette di avere un bene materiale che potrà essere lasciato in eredità, diventando un investimento per il futuro dei figli.

Consente inoltre di migliorare la propria abitazione, intervenendo dove si vuole senza chiedere il permesso al proprietario di casa. Infine, soprattutto oggi, comprare casa è una scelta che comporta la riscoperta di prezzi più competitivi rispetto agli ultimi dieci anni, con tassi di interesse sui finanziamenti storicamente minimi.

Chiaramente, per ottenere il meglio su tutti i fronti, sarà necessario selezionare la zona con attenzione, richiedere tutti i documenti relativi all’immobile ed eseguire una ricerca accurata, al fianco di professionisti del settore.

L’affitto: valutiamo le caratteristiche di questa opzione

Come abbiamo accennato, per le generazioni più giovani, la soluzione di acquistare l’immobile a fini di prima abitazione dev’essere ampiamente ponderata.

Infatti, se si decide di cambiare città per lavoro o per altre aspirazioni, il vantaggio di comprare casa a prezzi bassi potrebbe non rappresentare più un così grande beneficio. L’immobile potrebbe restare inutilizzato e persino non collocarsi nel territorio geografico in cui alla fine si deciderà di stabilirsi per lavoro…

Pertanto, in questi casi, valutare l’affitto è senz’altro la scelta più ottimale: rende più liberi e permette di rimandare la decisione dell’acquisto al momento giusto. In poche parole, l’affitto è sicuramente la soluzione ideale per i giovanissimi e/o per coloro che ancora non hanno trovato una posizione lavorativa definitiva.

Progetto Casa è al vostro fianco, sia per l’acquisto che per l’affitto di un immobile

Noi di Progetto Casa siamo da sempre attenti alle vostre esigenze e mettiamo a vostra disposizione le migliori soluzioni abitative, sia nel caso decideste di comprare casa, che nell’eventualità desideraste un immobile in affitto. Sul nostro sito web troverete numerose proposte per l’area di San Cesario sul Panaro, Castelfranco Emilia e Spilamberto (MO). Vi aspettiamo!