Comprare casa: i controlli di routine

Comprare casa non è un affare da tutti i giorni. È senza dubbio un’operazione commerciale molto importante, e un errore dovuto ad una scelta affrettata o ad una valutazione superficiale può costare molto caro.

Con questi presupposti, molti dei nostri clienti ci chiedono quali sono i particolari e gli elementi a cui bisogna prestare attenzione prima e durante l’acquisto. Proprio per questo, abbiamo deciso di rispondere con un articolo dettagliato. Vi parleremo dei controlli da fare durante la visita della casa e delle successive verifiche documentali.

La visita dell’immobile

La prima cosa che deve saltare all’occhio è la facciata esterna. Quindi, quando il vostro intento è quello di comprare casa, dovrete analizzare il suo aspetto. È in buono stato? In seguito, dovrete guardarvi intorno e fare una valutazione di quello che c’è nelle immediate vicinanze. Troppo traffico? Mezzi pubblici? Che tipo di zona è? È ben collegata alle risorse di vostro interesse?

Altri dettagli da non sottovalutare durante la visita dell’immobile sono ad esempio il portone e l’ingresso, nonché le eventuali scalinate. Tutto dev’essere a posto, proprio come l’interno dell’immobile. In alcuni casi potrebbe essere necessario considerare l’ascensore (è presente o meno? In che stato è?) e tutte le parti comuni, nel caso si tratti di un condominio.

Il livello di pulizia e il decoro dell’edificio sono sintomi da non prendere sottogamba: se l’immobile è gestito bene si rivelerà pulito, ordinato e, quasi certamente, anche funzionale.

visita dell'immobile

Altri elementi da valutare: la visita interna

Quando si tratta di comprare casa, per analizzare gli interni sarà opportuno affidarsi a vari tipi di professionisti. Sarà infatti doveroso valutare lo stato di salute dell’immobile e dei suoi impianti. Inoltre, al fine di stimare i costi di gestione, bisognerà verificare se l’immobile è in possesso di un impianto di riscaldamento centralizzato o autonomo. Infine, sarà opportuno capire se sono previsti o necessari dei lavori di ristrutturazione.

La verifica documentale

Quando si decide di comprare casa, anche i relativi documenti meritano la giusta attenzione. Occorrerà innanzitutto identificare l’immobile con una visura catastale presso l’Ufficio del territorio. Da questo documento è possibile ricavare preziose informazioni come la superficie e la rendita catastale, la consistenza e la categoria dell’edificio.

In seguito, si potrà procedere all’ispezione su gravami, ipoteche e pregiudizievoli, che si presentano come dati rilevabili nei Pubblici Registri Immobiliari. Per effettuare un’ispezione accurata si dovrà richiedere una visura ipotecaria pregiudizievoli, ovvero un documento ufficiale estratto dall’Agenzia delle Entrate. In ultimo, ma non meno importante, troviamo la regolarità urbanistica e la conformità catastale. Un tecnico abilitato potrà eseguire una verifica e certificare la regolarità dell’immobile, confrontando tutti i dati con l’ufficio tecnico del comune.

verifica documenti

Tanti dettagli di cui preoccuparvi? Sì, è così

Alla luce di quello che abbiamo visto, è chiaro che la soluzione più semplice e sicura consiste senza dubbio nell’affidarsi a professionisti del settore. Per i clienti che desiderano comprare casa, noi di Progetto Casa ci mettiamo al lavoro. Li seguiamo passo dopo passo, li aiutiamo a trovare l’immobile ideale e poi li supportiamo per tutto ciò che riguarda i controlli, le verifiche e le documentazioni da visionare. Potremo aiutare anche voi con estremo piacere!

Mutui e mercato immobiliare: il momento giusto per acquistare

Esiste un momento propizio per acquistare una casa o immobili in generale? Potremmo definire quello attuale il “momento giusto” per fare investimenti immobiliari? La crisi economica e, soprattutto, la precarietà lavorativa fa sorgere dubbi ed incertezze. Ci si chiede sempre più spesso se sia utile o meno compiere questo passo. Tuttavia, la risposta che vi diamo oggi è questa: attualmente, è un buon periodo per comprare casa. I mutui e il mercato immobiliare sono dalla parte degli acquirenti. Entriamo nel dettaglio.

I vantaggiosi tassi di interesse

Il motivo principale, per cui gli esperti del settore consigliano di acquistare adesso, si concretizza nell’abbassamento della maggior parte dei tassi di interesse. Quelli richiesti dagli istituti bancari per i contratti di mutuo sono bassi e per molti istituti sono ai minimi storici. Queste sono decisamente delle condizioni molto vantaggiose per chi desidera comprare casa.

Fonti attendibili comunicano che i tassi di interesse sono prevalentemente inferiori al 2% per quanto riguarda i mutui a tasso fisso e possono andare addirittura sotto l’1% se si opta per quelli a tasso variabile. Gli italiani, stando alle loro scelte, preferiscono i primi, in quanto sono accompagnati da una minore percentuale di rischi. Ad ogni modo, è infine utile considerare che avviare un mutuo oggi, in altri termini, è meno complicato rispetto a qualche tempo fa.

L’abbassamento dei prezzi del mercato immobiliare

Un altro importante segnale che sta spingendo molte persone a comprare casa è questo: ad oggi, il mercato immobiliare propone più occasioni che rischi. Il deprezzamento degli immobili c’è stato e si nota da un notevole calo dei costi al metro quadro.

Bisogna chiarire però che, se negli anni precedenti c’è stato un vero e proprio crollo, negli ultimissimi anni invece, questa discesa è meno evidente. Ovviamente, c’è da fare una distinzione fra gli immobili esistenti e quelli di nuova costruzione: fra le due categorie, a deprezzarsi di più sono di certo i primi.

La convalescenza del mercato immobiliare sta per terminare

Insomma, come avete potuto notare, è davvero il momento ideale per comprare casa. Questo suggerimento è giustificato anche alla luce del fatto che il mercato immobiliare è in ripresa. Gli studi e i numeri confermano che, dal biennio 2014-2015, le compravendite immobiliari sono di anno in anno gradualmente aumentate.

Perciò, è in atto quella che si può considerare una rivincita del settore. È certo però che anche qui è importante fare quella distinzione già vista: per gli immobili di nuova costruzione si registra un più alto numero di vendite, cosa che non sta accadendo con quelli esistenti.

Le nostre conclusioni e i nostri servizi

In sintesi, se oggi si ha disponibilità economica, probabilmente non c’è un momento migliore di questo per acquistare. Anzi, secondo gli esperti in materia, c’è da affrettarsi per cogliere la palla al balzo. Con questi presupposti, se siete alla ricerca di un immobile nel territorio emiliano, sappiate che il team di Progetto Casa può aiutarvi.

Siamo un gruppo di professionisti che operano nel settore garantendo lealtà, trasparenza e rispetto nei confronti del cliente. Proponiamo soluzioni abitative di ogni tipo, sia per chi vuole comprare casa che per coloro che prediligono l’affitto. Vi aspettiamo nelle nostre sedi a San Cesario sul Panaro, Castelfranco Emilia e Spilamberto!

I consigli per chi vuole comprare casa nel nostro territorio

La provincia di Modena offre più di qualche valida alternativa per chi vuole comprare casa. Sono tanti i paesetti e i borghi che si contraddistinguono per la tranquillità lontana dalla città, pur essendo ben serviti dai collegamenti necessari per raggiungere la metropoli più vicina in poco tempo.

Se siete indecisi e non sapete dove acquistare la vostra prossima abitazione, sappiate che a Castelfranco Emilia, San Cesario sul Panaro e Spilamberto potrete affidarvi ai nostri agenti immobiliari. Sulla base delle vostre necessità, selezioneranno le case più adatte a voi: case singole, porzioni di villetta a schiera, appartamenti o case su progetto.

Le tre cittadine sono perfette anche per l’acquisto di una seconda casa e propongono delle soluzioni molto vantaggiose anche dal punto di vista economico, con prezzi sicuramente più contenuti rispetto al centro città. Pertanto, quali consigli vi diamo quando si tratta di comprare casa nel nostro territorio?

Castelfranco Emilia: lontani dal caos cittadino

Indubbiamente, Castelfranco Emilia è ricca di luoghi dalla grande valenza culturale, tra cui la Chiesa di San Giacomo e quella di Santa Maria Assunta. Questa zona è particolarmente carica di santuari che vale la pena di visitare, prendendosi del tempo per godere dello splendido aspetto architettonico che rende davvero affascinante il contesto di questa cittadina.

Castelfranco Emilia si contraddistingue sicuramente per i negozi e la natura circostante, ma soprattutto per la tranquillità che nelle grandi città praticamente non esiste. Infine, questo è il luogo giusto se siete amanti del buon cibo e delle sagre di paese che attirano moltissimi visitatori e offrono delle prelibatezze territoriali a dir poco imperdibili.

Comprare casa a Spilamberto, un perfetto borgo medievale

Se voleste comprare casa in una di quelle cittadine che hanno tutto l’aspetto e il sentore di un borgo medievale, allora Spilamberto è quello che fa per voi! Appartenente all’Unione Terre dei Castelli, Spilamberto è dislocata a pochi chilometri dall’uscita Modena Sud dell’autostrada del Sole, ed è in grado di coniugare alla perfezione storia, natura e comodità.

Negli anni, è stata in grado di mantenere intatte le sue origini, tra cui la grande tradizione dell’aceto balsamico: questa è la zona in cui risiedono le più importanti acetaie del territorio modenese. La posizione strategica di Spilamberto permette di raggiungere agevolmente Modena con collegamenti stradali molto pratici che, tuttavia, non minacciano la tranquillità della campagna che circonda il paese.

Anche qui gli abitanti potranno godere delle occasioni di aggregazione in concomitanza agli appuntamenti enogastronomici che si tengono ogni anno.

San Cesario sul Panaro… comprare casa e rilassarsi con un buon bicchiere di vino!

San Cesario sul Panaro si contraddistingue per la fitta presenza di vigneti, spettacolo tipico della provincia modenese. Se sceglierete di acquistare qui la vostra seconda casa (o anche la prima!) potrete godere appieno di una tranquillità che sarà in grado di rigenerarvi completamente. Potrete tenervi lontani dal caos cittadino e usufruire dei comodi collegamenti che vi permetteranno di raggiungere agevolmente la città. Insomma, il nostro territorio è magnifico e non vediamo l’ora di aiutarvi a comprare casa!

Una casa a Spilamberto: le proposte per una zona unica

Spilamberto è una cittadina che si divide tra storia e natura. Offre molti vantaggi soprattutto per chi desidera comprare un immobile. Pertanto, oggi andiamo alla scoperta del territorio, spiegandovi cosa significa davvero comprare una casa a Spilamberto.

Un borgo dalle mille risorse

In provincia di Modena, vicino all’uscita di Modena Sud dell’Autostrada del Sole, si trova Spilamberto, una cittadina ideale per coloro che stanno cercando una vita serena, ma senza rinunciare alle comodità. In quello che è un percorso conosciuto come strada dei Castelli, Spilamberto incarna lo spirito di un autentico borgo Medioevale.

La cittadina fu fondata agli inizi del XIII secolo dai modenesi, con l’intento di difendere il loro confine. Oggi vi risiedono quasi 13.000 abitanti, fieri di vivere in un territorio appartenente all’Unione Terre dei Castelli insieme a Castelvetro di Modena, Vignola, Castelnuovo Rangone, Marano sul Panaro, Guiglia, Zocca e Savignano sul Panaro.

Uno dei motivi per comprare una casa a Spilamberto è senz’altro dato da tutto questo: storia, natura, cultura e tranquillità. Tuttavia, è utile sapere inoltre che il tessuto urbano mantiene inalterato lo stile con il quale fu concepita la cittadina. In pratica, Spilamberto si presenta come un affascinante e suggestivo borgo, che nel tempo ha saputo conservare la sua origine.

Spilamberto è anche tradizione. Infatti, è terra dell’aceto balsamico che in questa zona è rigorosamente prodotto seguendo le modalità artigianali di una volta, all’interno delle più importanti acetaie del territorio.

Spilamberto

Comprare una casa a Spilamberto: la comodità è assicurata, ma non solo

Sicuramente, all’interno del centro non manca nulla. Ad ogni modo, chi desidera comprare una casa a Spilamberto potrà contare inoltre sulla notevole vicinanza con Modena e su intelligenti collegamenti stradali. In pratica, la comodità è all’ordine del giorno, sia per chi ama spostarsi che per coloro che non vogliono allontanarsi troppo da casa.

Nonostante questo, sono proprio la bellezza dei dintorni, l’originalità del borgo e i tanti appuntamenti delle manifestazioni enogastronomiche, che si tengono ogni anno, a trasformare Spilamberto in un luogo ideale dove comprare casa.

Tra le tante possibilità di appartamenti e ville in vendita, noi di Progetto Casa abbiamo scelto quelle più interessanti, capaci di catturare la vostra attenzione e di soddisfarne i criteri.

Le possibilità per chi desidera comprare una casa a Spilamberto

Possiamo proporvi soluzioni abitative a Spilamberto e dintorni, che possono concretizzarsi in miniappartamenti, in appartamenti a due, tre e quattro stanze, o anche in villette ideali per una famiglia alla ricerca della privacy e della sua indipendenza.

La nostra proposta di immobili in vendita a Spilamberto è così variegata che permette a noi di Progetto Casa di offrirvi soluzioni abitative sia in edifici nuovi che storici, riuscendo così a soddisfare qualunque esigenza e preferenza.

Scegliendo di comprare casa a Spilamberto godrete della tranquillità della campagna che circonda il paese. Potrete vivere in un centro a dimensione umana, dimenticarvi la frenesia ed il caos che regna in una città, e assaporare i sapori di un tempo che qui sono stati gelosamente custoditi… Se la vostra idea è questa, Progetto Casa ha proprio quello che fa per voi. Vi aspettiamo in una delle nostre sedi!

 

Comprare casa: cos’è il rogito?

L’acquisto di un immobile è un momento topico nella vita di ognuno di noi. Tuttavia, se pensate che sia difficile trovare la casa giusta, quella che fa proprio al caso vostro, è bene che non sottovalutiate tutto il contorno burocratico che accompagna un atto giuridico vero e proprio come un acquisto immobiliare. A questo proposito, oggi vi spieghiamo una parte di questo procedimento: cos’è il rogito?

Iniziamo dalle basi: cosa dovreste sapere se desiderate comprare casa?

La compravendita di un immobile è un atto giuridico mediante il quale si trasferisce la proprietà di un bene immobiliare da una persona (o più) a un’altra (o a più persone), a fronte del pagamento di un corrispettivo economico precedentemente pattuito.

Affinché l’atto sia valido ed opponibile a terzi, è necessario che venga stipulato secondo precise norme. Non a caso, un acquisto immobiliare va perfezionato e concluso sempre davanti ad un notaio.

Quest’ultimo ha il compito di redigere un atto giuridico, altrimenti detto “rogito notarile”, facendosi garante del suo contenuto. Cerchiamo, dunque, di scendere maggiormente nel dettaglio e scoprire cosa sia un rogito.

rogito

Cos’è il rogito in breve

Rivelandosi parte integrante della compravendita di un immobile, il rogito è appunto un atto giuridico e formale, mediante il quale un soggetto (venditore) trasferisce la proprietà di un bene immobiliare ad un altro soggetto (compratore), a fronte del pagamento di un certo corrispettivo economico stabilito in sede di trattativa. Il rogito viene redatto secondo precise disposizioni.

Come anticipato, dovrà essere il notaio ad occuparsi di redigerlo, e persino di raccogliere in prima persona la documentazione necessaria. Dovrà inoltre:

  • verificare che l’immobile oggetto di compravendita sia conforme alle disposizioni in materia edilizia e catastale;
  • accertare che il venditore abbia pieno diritto di vendere il bene;
  • verificare la presenza o meno di ipoteche, o di altre incombenze che possono gravare sul bene stesso.

Gli elementi essenziali di un rogito

Il rogito notarile viene redatto in forma scritta, pena la nullità dell’atto stesso. Gli elementi essenziali in esso contenuti sono:

  1. L’identificazione certa dei soggetti che pongono in essere il negozio giuridico e la loro piena capacità ad agire e a disporre del bene;
  2. L’identificazione certa dell’immobile oggetto del rogito;
  3. Il corrispettivo economico pattuito;
  4. Le modalità di pagamento del prezzo.

Il rogito prevede inoltre un’ampia gamma di documenti che vengono allegati all’atto. Si tratta, naturalmente, di:

  • visure catastali dell’immobile;
  • planimetria dello stesso;
  • visure ipotecarie;
  • copia dell’atto di provenienza del bene e di tutte le licenze edilizie ottenute dal comune competente in caso di prima costruzione e di successive modifiche.

Una volta pronto, il rogito viene letto in ogni sua parte in sede d’atto e viene sottoscritto in ogni pagina dalle parti aventi causa. Sarà il notaio ad occuparsi della registrazione dello stesso.

Il rogito, come qualsiasi atto notarile, prevede il pagamento di un corrispettivo a carico dell’acquirente

In considerazione della complessità burocratica del negozio giuridico, e a tutela della regolarità dello stesso, il compratore che conclude l’acquisto avrà la possibilità di avvalersi dell’esperienza e della competenza degli intermediari che sono generalmente a disposizione per dirimere gli aspetti amministrativi più sostanziali. Sarà il notaio ad indicare il suo corrispettivo al momento del primo contatto.

A questo punto, conoscete tutti i principali dettagli riguardanti il rogito. Adesso, non vi resta che affidarvi a noi: Progetto Casa può aiutarvi appunto a comprare casa, ma anche a semplificare tutte queste procedure!

Affitto o acquisto? Una decisione difficile

Cambiare casa, qualunque sia la vostra motivazione, è sempre un passo importante, che stravolgerà le vostre vite, le vostre abitudini e il vostro quotidiano. Chiaramente, può stravolgere tutto in modo positivo: basta semplicemente fare la scelta più giusta! Ad ogni modo, sorge spesso questo quesito… Affitto o acquisto?

Molte volte si tratta di una decisione davvero difficile. Pertanto, andremo ad elencarvi alcuni dettagli che potrete considerare al fine di trovare la soluzione più ottimale per voi.

Partiamo dalla soluzione più impegnativa ma più solida: l’acquisto di una casa

Da sempre, per gli italiani, comprare casa è un investimento importante. Infatti, un immobile rappresenta un bene tangibile e sicuro, al riparo dai movimenti repentini del mercato, che possono minare la serenità di chiunque.

Pertanto, di generazione in generazione, è stata tramandata la forte filosofia che vede come protagonista il possesso della propria abitazione. Si tratta di una scelta che rappresenta il raggiungimento di un essenziale obiettivo in termini di sicurezza, nonché un traguardo a cui molti aspirano.

Quindi, sicuramente, comprare casa è una buona cosa, e di certo potrà esserlo anche per voi. Perciò, se quello che abbiamo visto fa parte del vostro pensiero, e se ne avete la possibilità, optare per l’acquisto di un immobile è una soluzione che potrà fare una positiva differenza nella vostra vita.

Le “tendenze” degli ultimi anni

Nonostante quello che abbiamo appena detto, le ultime ricerche affermano che, anche in Italia, le generazioni più giovani stanno iniziando a cambiare opinione a riguardo. Il quadro rappresentativo della popolazione che va dai 18 ai 30 anni ci fornisce un pensiero diverso da quello delle generazioni precedenti.

I giovani italiani di oggi si trovano di fronte a variabili differenti rispetto a quelle a cui erano abituati i loro genitori. Il lavoro precario e la maggiore dinamicità e disponibilità a cambiare città per inseguire le proposte di impiego non sempre si sposano con l’acquisto di una fissa dimora.

affitto o acquisto

Ma allora perché comprare casa oggi?

Se non avete problemi di lavoro, come quelli accennati, i vantaggi che accompagnano l’acquisto restano sempre molti. Infatti, possedere un immobile di proprietà ci permette di avere un bene materiale che potrà essere lasciato in eredità, diventando un investimento per il futuro dei figli.

Consente inoltre di migliorare la propria abitazione, intervenendo dove si vuole senza chiedere il permesso al proprietario di casa. Infine, soprattutto oggi, comprare casa è una scelta che comporta la riscoperta di prezzi più competitivi rispetto agli ultimi dieci anni, con tassi di interesse sui finanziamenti storicamente minimi.

Chiaramente, per ottenere il meglio su tutti i fronti, sarà necessario selezionare la zona con attenzione, richiedere tutti i documenti relativi all’immobile ed eseguire una ricerca accurata, al fianco di professionisti del settore.

L’affitto: valutiamo le caratteristiche di questa opzione

Come abbiamo accennato, per le generazioni più giovani, la soluzione di acquistare l’immobile a fini di prima abitazione dev’essere ampiamente ponderata.

Infatti, se si decide di cambiare città per lavoro o per altre aspirazioni, il vantaggio di comprare casa a prezzi bassi potrebbe non rappresentare più un così grande beneficio. L’immobile potrebbe restare inutilizzato e persino non collocarsi nel territorio geografico in cui alla fine si deciderà di stabilirsi per lavoro…

Pertanto, in questi casi, valutare l’affitto è senz’altro la scelta più ottimale: rende più liberi e permette di rimandare la decisione dell’acquisto al momento giusto. In poche parole, l’affitto è sicuramente la soluzione ideale per i giovanissimi e/o per coloro che ancora non hanno trovato una posizione lavorativa definitiva.

Progetto Casa è al vostro fianco, sia per l’acquisto che per l’affitto di un immobile

Noi di Progetto Casa siamo da sempre attenti alle vostre esigenze e mettiamo a vostra disposizione le migliori soluzioni abitative, sia nel caso decideste di comprare casa, che nell’eventualità desideraste un immobile in affitto. Sul nostro sito web troverete numerose proposte per l’area di San Cesario sul Panaro, Castelfranco Emilia e Spilamberto (MO). Vi aspettiamo!