fbpx

Comprare casa senza agenzia, ecco perché è rischioso

Conviene comprare casa senza agenzia? Questa è una domanda che si fanno in molti e alla quale tante persone rispondono con un netto sì, soprattutto per ottenere un valido risparmio. Tuttavia, non sempre va come si vorrebbe e molte volte si finisce per risparmiare inizialmente, spendendo più del dovuto subito dopo.

Di certo non è detto che vada male! Ad ogni modo, gli imprevisti che possono presentarsi quando si sceglie di comprare casa senza agenzia non sono pochi. Inoltre, ci sono tanti elementi da considerare. Pertanto, prima di prendere una decisione, è meglio conoscere ogni dettaglio. Non siete d’accordo?

Partiamo dalle basi

L’acquisto di una casa è uno degli investimenti più importanti della vita a cui occorre prestare una sostanziale attenzione per non commettere errori. In particolare, anche se all’inizio comprare casa senza agenzia può sembrare la scelta più conveniente, non bisogna sottovalutare i rischi a cui si va incontro.

Cosa controllare prima di acquistare casa?

L’acquisto di una casa richiede una serie di controlli, che riguardano l’immobile in sé per sé, ma anche le relative documentazioni. È dunque opportuno sapere esattamente cosa controllare per poter verificare l’effettiva vendibilità del bene. È importante inoltre conoscere la storia dell’edificio, verificarne la conformità da un punto di vista della planimetria allo stato attuale e controllare la visura catastale e ipotecaria.

Chiaramente, questa è solo una parte delle operazioni da eseguire. Quando si sceglie di comprare casa senza agenzia, queste sono tutte verifiche di cui occorre farsi carico. Molte volte, chi non è del mestiere non sa neanche da che parte cominciare (giustamente!).

Comprare casa senza agenzia: i rischi legati alla compravendita immobiliare tra privati

Oltre alle incombenze appena elencate, è doveroso considerare persino altri dettagli. Una volta individuato l’immobile di proprio interesse, si procede con la proposta di acquisto e quindi con l’offerta accompagnata da una caparra per bloccare l’immobile. Quando la proposta di acquisto avviene tra privati, è possibile incorrere sia in errori nella compilazione della documentazione che in un’eventuale mancata restituzione della caparra da parte del venditore. Non è raro neanche riscontrare un comportamento scorretto da parte di una delle persone impegnate nella compravendita.

I vantaggi ottenuti grazie al supporto di un’agenzia sono evidenti

Quello che vi abbiamo detto ci svela senza esitazioni i vantaggi che si possono constatare affidandosi ad un’agenzia immobiliare, non è così?

L’agenzia immobiliare non si occupa solo della vendita degli immobili, ma svolge anche una funzione di intermediario tra il venditore e l’acquirente. Perciò, protegge gli interessi di entrambe le parti in tutte le fasi della trattativa. Segue i suoi clienti nella stipula del compromesso e del rogito notarile, nonché nell’eventuale inserimento della clausola ‘salvo buon fine mutuo’ utilizzata per l’acquisto della casa con mutuo ipotecario.

Secondo una recente indagine, che ha preso in oggetto diversi acquirenti e venditori che hanno concluso un affare tra privati, circa il 50% degli interessati ha dichiarato di essere andato incontro ad una serie di problematiche. Molte di esse sono state causate dall’assenza del supporto professionale e da una scorretta valutazione dell’immobile. Pertanto, comprare casa senza agenzia è una scelta che ha i suoi pro e i suoi contro. Noi di Progetto Casa vi aspettiamo per offrirvi il meglio!

Commenti (0)